Dipartimento federale degli affari esteri DFAE

Il DFAE è preoccupato dagli eventi a Washington, D.C.

In seguito agli eventi avvenuti presso il Campidoglio a Washington D.C., il consigliere federale Ignazio Cassis ha condannato qualsiasi attacco alla libertà, alla democrazia e alla coesione nazionale. Ha sottolineato al contempo la sua fiducia nelle istituzioni statunitensi. La segretaria di Stato del DFAE Livia Leu ha dal canto suo ricevuto l'incaricata d'affari dell'Ambasciata degli Stati Uniti a Berna.

Immagine del tweet pubblicato dal consigliere federale Cassis dopo gli eventi di Washington.

Dopo quanto accaduto a Washington, il consigliere federale Ignazio Cassis ha condannato in un tweet qualsiasi attacco alla libertà, alla democrazia e alla coesione nazionale. © DFAE

Immagine dell'intervista del consigliere federale Cassis alla RSI.
Il consigliere federale Ignazio Cassis si è espresso nei media in merito a quanto accaduto a Washington. © RSI

Il DFAE ha seguito con grande preoccupazione quanto accaduto il 6 gennaio a Washington. Il consigliere federale Ignazio Cassis ha condannato qualsiasi attacco alla libertà, alla democrazia e alla coesione nazionale. In una dichiarazione, ha inoltre sottolineato la sua fiducia nelle istituzioni statunitensi.

Il consigliere federale Ignazio Cassis si è espresso nei media in merito a quanto accaduto a Washington (dal minuto 5,35). In un’ulteriore intervista (dal minuto 16,10), rilasciata alla RSI, ha commentato altri temi di attualità (p.es. COVID-19, corpo diplomatico/processo di trasferimento).

La segretaria di Stato Livia Leu ha dal canto suo espresso all’Incaricata d’Affari presso l’Ambasciata statunitense a Berna la preoccupazione della Svizzera per l'uso della violenza e per il decesso di alcuni manifestanti.

Il colloquio fra la segretaria di Stato Livia Leu e l’incaricata d’affari a.i. dell’Ambasciata degli Stati Uniti a Berna si è svolto in un’atmosfera aperta e trasparente, e riflette le relazioni amichevoli e di lunga data fra la Svizzera e gli Stati Uniti. La segretaria di Stato Leu ha sottolineato che il Consiglio federale si rallegra di poter approfondire ulteriormente le ottime relazioni fra la Svizzera e gli Stati Uniti con la prossima amministrazione americana.

Il Campidoglio a Washington, con molti manifestanti in piedi sui suoi gradini, mentre cercano di entrare in Campidoglio.
I manifestanti prendono d'assalto il Campidoglio, a Washington. Gli eventi del 6 gennaio 2021 hanno destato preoccupazione in Svizzera e in molti altri Paesi del mondo. © KEYSTONE

Anche se le notizie sull’uso della violenza, e in particolare sul decesso di alcuni manifestanti, hanno destato grande preoccupazione, la Svizzera, confida nella forza delle istituzioni democratiche negli Stati Uniti ed è convinta che queste ultime proteggeranno la Costituzione e lo Stato di diritto, ha affermato la segretaria di Stato Livia Leu.

Elezioni libere e eque sono un elemento essenziale dei sistemi politici democratici basati sul rispetto dello Stato di diritto. È centrale che la consegna dei poteri venga svolta nel rispetto delle regole istituzionali. Il DFAE ha preso atto della dichiarazione del Presidente Trump al riguardo e si auspica che il trasferimento dell’incarico il 20 gennaio prossimo sia effettuato pacificamente.

Inizio pagina