Stati parte al Documento di Montreux

Attualmente, gli Stati che aderiscono al Documento di Montreux sono 56. Gli Stati che il 17.09.2008 hanno adottato il documento in occasione dell'incontro conclusivo a Montreux, Svizzera, sono 17:

1. Afghanistan

2. Angola

3. Australia

4. Austria

5. Canada

6. Cina

7. Francia

8. Germania

9. Iraq

10. Polonia

11. Sierra Leone

12. Sudafrica

13. Svezia

14. Svizzera

15. Regno Unito

16. Ucraina

17. Stati Uniti d'America


Gli Stati seguenti hanno aderito successivamente al Documento di Montreux (con indicazione della data di adesione): 

18. Repubblica Ex Jugoslava di Macedonia (03.02.2009)

19. Ecuador (12.02.2009)

20. Albania (17.02.2009)

21. Paesi Bassi (20.02.2009)

22. Bosnia e Erzegovina (09.03.2009)

23. Grecia (13.03.2009)

24. Portogallo (27.03.2009)

25. Cile (06.04.2009)

26. Uruguay (22.04.2009)

27. Liechtenstein (27.04.2009)

28. Qatar (30.04.2009)

29. Giordania (18.05.2009)

30. Spagna (20.05.2009)

31. Italia (15.06.2009)

32. Uganda (23.07.2009)

33. Cipro (29.09.2009)

34. Georgia (22.10.2009)

35. Danimarca (09.08.2010)

36. Ungheria (01.02.2011)

37. Costa Rica (25.10.2011)

38. Finlandia (25.11.2011)

39. Belgio (28.02.2012)

40. Norvegia (08.06.2012)

41. Lituania (13.06.2012)

42. Slovenia (24.07.2012)

43. Islanda (22.10.2012)

44. Bulgaria (08.01.2013)

45. Kuwait (02.05.2013)

46. Croazia (22.05.2013)

47. Nuova Zelanda (14.10.2013)

48. Repubblica Ceca (14.11.2013)

49. Lussemburgo (27.11.2013)

50. Giappone (6.2.2014)

51. Irlanda (13.11.2014)

52. Monaco (01.04.2015)

53. Madagascar (05.11.2015) 

54. Estonia (06.07.2016)  

55. Montenegro (12.12.2018) 

56. Panama (14.06.2019)

Le organizzazioni internazionali seguenti hanno aderito successivamente al Documento di Montreux (con indicazione della data di adesione):

1. Unione Europea (27.07.2012)

2. Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) (21.11.2013)

3. Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord (OTAN) (6.12.2013)


Il Documento di Montreux è aperto a tutti gli Stati e a tutte le organizzazioni internazionali. Conformemente al suo preambolo, gli Stati parte invitano altri Stati e altre organizzazioni internazionali a comunicare il loro sostegno al Documento al Dipartimento federale svizzero degli affari esteri. Il Dipartimento federale degli affari esteri aggiorna questo sito ogniqualvolta riceve una siffatta comunicazione.