Piazza finanziaria ed economia

Cospicuo gruzzolo di monete da cinque franchi svizzeri
Simbolo dell'economia nazionale: il franco svizzero © DFAE, Presenza Svizzera/Swissmint

Il settore finanziario e le esportazioni sono la colonna portante dell'economia svizzera. La piazza finanziaria svizzera è tra quelle meglio regolamentate e sorvegliate al mondo. La Svizzera applica le sanzioni ONU, lotta contro il crimine organizzato e il terrorismo e a livello internazionale coopera in ambito fiscale.

Il settore finanziario svizzero genera una parte sostanziale del prodotto interno lordo (PIL) e posti di lavoro: nel 2015 ha creato valore nella misura del 9,5% del PIL, equivalente a circa 61 miliardi CHF, e ha dato lavoro a circa 215'000 persone, pari al 5,6% degli occupati in Svizzera. Sempre nello stesso anno le esportazioni dell'economia svizzera ammontavano a 202,9 miliardi CHF, un buon terzo del prodotto interno lordo della Svizzera.

Cooperazione internazionale in ambito fiscale

La Svizzera partecipa allo sviluppo degli standard internazionali in ambito fiscale e mira a una cooperazione approfondita con altri Stati.

Promozione economica e delle esportazioni

Promozione delle esportazioni e protezione degli investimenti per aziende svizzere in patria e all’estero; promozione standard attraverso gli «Swiss Business Hubs».

Averi di provenienza illecita di persone politicamente esposte

La legislazione svizzera vieta di investire averi di provenienza illecita di persone politicamente esposte (PPE) nella piazza finanziaria svizzera.

Lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo

La Svizzera è impegnata a livello nazionale e internazionale nella lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

Corruzione

La Svizzera partecipa attivamente a livello nazionale e internazionale alla lotta contro la corruzione.