Lotta alla corruzione nella cooperazione allo sviluppo

La corruzione ostacola lo sviluppo e può scatenare conflitti. La Svizzera si impegna con determinazione nella lotta alla corruzione e a questo proposito la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e la Segreteria di Stato dell’economia (SECO) sostengono vari programmi nei Paesi partner e iniziative globali. Inoltre, hanno adottato misure per ridurre il rischio di corruzione nei loro programmi.

Il sostegno reciproco e la fornitura di assistenza tecnica nella lotta alla corruzione tra gli Stati parte, in particolare a favore dei Paesi in via di sviluppo, è sancita dall’articolo 60 della Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione (UNCAC).

La DSC e la SECO hanno stilato una lista di progetti e programmi che, direttamente o indirettamente, contribuiscono alla lotta contro la corruzione. La lista rappresenta al contempo l’attuazione di una raccomandazione del gruppo di lavoro interdipartimentale per la lotta contro la corruzione.

Progetti e programmi

Le liste che seguono comprendono una sessantina tra progetti e programmi, realizzati in più di 20 Paesi, tramite i quali la cooperazione allo sviluppo della Svizzera contribuisce, in modo diretto o indiretto, alla lotta contro la corruzione. L’obiettivo ultimo è migliorare il buongoverno a livello centrale, regionale e locale e rafforzare le istituzioni statali (compresi il sistema giudiziario e le autorità di perseguimento penale) e la società civile.