Pace, elezioni e democrazia

I capi dei partiti politici del Myanmar firmano nel giugno 2015 un codice di condotta volontario come segno del loro contributo a una campagna elettorale equa nel Paese.
I capi dei partiti politici del Myanmar firmano nel giugno 2015 un codice di condotta volontario come segno del loro contributo a una campagna elettorale equa nel Paese. © DFAE

L’approccio tematico «Pace, elezioni e democrazia» della Divisione Pace e diritti umani (DPDU) mira a prevenire e attenuare le violenze e i conflitti attraverso il rafforzamento dei processi democratici (elettorali, costituzionali e parlamentari) come meccanismi di ripartizione pacifica e legittima del potere. La peculiarità di questo approccio è di combinare strumenti della politica di pace (facilitazione del dialogo, diplomazia preventiva e mediazione) con le competenze tecniche (know-how legale e giuridico, sostegno ai partiti politici, ricorso a esperti nei processi democratici) per promuovere la sicurezza umana.

Concretamente, negli Stati che hanno intrapreso riforme per uscire da un regime autoritario o da un conflitto armato, le esperte e gli esperti della DPDU assistono – su richiesta dei medesimi – i vari partiti e altri protagonisti coinvolti nell’organizzazione di elezioni o in riforme costituzionali e parlamentari, monitorando le elezioni e apportando il loro contributo ai parlamenti. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), i cui progetti prevedono un orizzonte temporale più lungo, sostiene e completa il lavoro svolto dalla DPDU. La lunga esperienza e competenza in materia di buoni uffici e democrazia della Svizzera fanno sì che essa sia conosciuta nel mondo intero come partner affidabile che fornisce il proprio know-how con neutralità.

Elections to Peace

In collaborazione con il Graduate Institute of International and Development Studies e con swisspeace, nel 2018 la Svizzera ha organizzato a Ginevra il ritiro «Senior Level Exchange Elections to Peace – E2P» incentrato sul rapporto tra le elezioni e la promozione della pace. Questo incontro ha riunito partecipanti nazionali e internazionali provenienti dal Mozambico, dalla Nigeria, dal Kosovo, dalla Georgia e dallo Zimbabwe, e ha permesso un ricco scambio di punti di vista tra esponenti del mondo diplomatico, politico e universitario ed esperti nel campo della promozione della pace, della mediazione e dell’assistenza elettorale. 

Elections to Peace – Publication related to the «Senior-Level Exchange Elections to Peace – E2P» (PDF, 1.3 MB, Inglese)

Iniziative

Link

Documenti