Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa

Foto di persone in riunione in occasione di una missione dell’OSCE in Moldavia
Riunione dell’OSCE in occasione di una missione in Moldavia nel 2014 © OSCE

L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), con sede a Vienna, conta 57 Stati partecipanti in Nordamerica, Europa e Asia ed è così la più grande organizzazione regionale per la sicurezza al mondo. La sua priorità è superare le differenze e instaurare un clima di fiducia reciproca. Dopo il 1996, nel 2014 la Svizzera ne ha assunto la presidenza per la seconda volta.

L'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) costituisce per la Svizzera un'importante piattaforma per impegnarsi, in base alle priorità di politica estera per la pace e la sicurezza in Europa, nelle regioni limitrofe e globalmente a livello internazionale. Rappresenta inoltre l'occasione di discutere con tutti i Paesi europei e dell'Asia centrale, nonché con gli Stati Uniti e il Canada, questioni riguardanti la politica di sicurezza e le misure volte a consolidare il clima di fiducia.

La Svizzera sostiene i progetti dell’OSCE e mette a disposizione esperte ed esperti per progetti di promozione civile della pace limitati nel tempo, ad esempio come osservatori elettorali, consulenti delle forze di polizia o specialisti in questioni costituzionali, mediazione, Stato di diritto e diritti umani. È membro dell’OSCE dal 1975.

Obiettivi e istituzioni dell’OSCE

L'OSCE costituisce per la Svizzera un'importante piattaforma per impegnarsi, in base alle priorità di politica estera per la pace e la sicurezza in Europa, nelle regioni limitrofe e globalmente a livello internazionale.

Delegazione svizzera presso l’OSCE a Vienna

Un ambasciatore dirige la delegazione svizzera presso l’OSCE a Vienna, che è impegnata nelle tre dimensioni dell’Organizzazione.

Dimensione politico-militare

Controllo degli armamenti, riforme degli apparati di difesa e di polizia, protezione delle frontiere, lotta contro le minacce transfrontaliere come terrorismo, prevenzione e gestione dei conflitti, deposito e distruzione sicuri di armi leggere e di piccolo calibro, e lotta contro la cibercriminalità

Dimensione economica e ambientale

Buongoverno, lotta contro la corruzione, protezione dell'ambiente, uso sostenibile delle risorse naturali, gestione delle risorse idriche e gestione sostenibile dei rifiuti, azione professionale in caso di catastrofi naturali

Dimensione umana

Rispetto e protezione dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, creazione di strutture democratiche, promozione della tolleranza e della non discriminazione, libertà di stampa, diritti delle minoranze e Stato di diritto, questioni di genere

La Svizzera ha assunto la presidenza dell’OSCE nel 2014

La Svizzera ha assunto la presidenza dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) nel 2014.