Inizio pagina

Comunicato stampa, 28.04.2021

L’India sta affrontando una situazione sanitaria drammatica a causa della pandemia di COVID-19. La Svizzera offre il suo sostegno e con l'Aiuto umanitario della Confederazione fornirà nei prossimi giorni diverse centinaia di concentratori di ossigeno e respiratori. La Confederazione ha stanziato 1 milione di franchi per l’aiuto alla popolazione indiana.

Un paziente è in assistenza respiratoria in India.
L'Aiuto umanitario della Confederazione fornirà nei prossimi giorni diverse centinaia di concentratori di ossigeno e respiratori in India. © Keystone

La situazione sanitaria in India si sta aggravando da diversi giorni a causa della pandemia di COVID-19. Più di 17 milioni di persone nel Paese hanno contratto il virus e si contano più di 300.000 nuovi casi al giorno. La Svizzera ha reagito rapidamente offrendo il suo sostegno al Governo indiano, che ha dato la sua approvazione ufficiale mercoledì 28 aprile 2021.

L'Aiuto umanitario della Confederazione, parte del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), ha stanziato un milione di franchi per aiutare la popolazione indiana. L’importo sarà utilizzato per la consegna, prevista nei prossimi giorni, di concentratori di ossigeno e respiratori nella capitale indiana Nuova Delhi, particolarmente colpita dalla crisi in corso. Questa attrezzatura sarà distribuita con il sostegno della Croce Rossa indiana, responsabile del coordinamento degli aiuti internazionali.


Indirizzo per domande:

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53