Conflitto siriano: la Svizzera accoglie con favore e sostiene l’impegno dell’inviato speciale dell’ONU Staffan de Mistura

Berna, Comunicato stampa, 22.09.2015

Il 21 e il 22 settembre 2015 si è tenuto a Ginevra un incontro tra l’inviato speciale dell’ONU per la Siria Staffan de Mistura e i quattro mediatori impiegati nel quadro dell’ultima iniziativa per la Siria. Lo svizzero Nicolas Michel è stato nominato dal segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon facilitatore per le questioni politiche e giuridiche.

Nicolas Michel è uno studioso di diritto internazionale di fama mondiale. È stato, tra l’altro, segretario generale aggiunto e consigliere giuridico presso le Nazioni Unite e ha ricoperto la funzione di consigliere speciale e di mediatore nella disputa per i confini tra la Guinea equatoriale e il Gabon.

L’ultima iniziativa per la Siria dell’inviato speciale dell’ONU Staffan de Mistura prevede un ampio dialogo intra-siriano che includa tutti gli attori rilevanti del conflitto.. In concreto, sono previsti quattro gruppi di lavoro tematici, all’interno dei quali le parti in causa dovranno elaborare, con l’aiuto di esperti internazionali, possibili soluzioni per quanto concerne le questioni politiche e giuridiche, la protezione umanitaria della popolazione, la sicurezza e il terrorismo, nonché la ricostruzione e le istituzioni. La Svizzera mette la propria competenza specialistica al servizio dell’ONU e, in linea con la sua politica dello Stato ospite, si rende disponibile a ospitare il processo a Ginevra. Per l’ONU è fondamentale che, a tale processo, partecipino tutte le parti coinvolte nel conflitto siriano; il Consiglio di sicurezza, dal canto suo, ha sottolineato la necessità di un adeguato sostegno a livello regionale e internazionale. 


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
Fax: +41 58 464 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri