Terremoto ad Haiti: la Svizzera invia un team di pronto intervento di 18 persone

Berna, Comunicato stampa, 13.01.2010

La Svizzera ha deciso di mandare ad Haiti un team di pronto intervento composto da 18 persone. È inoltre in preparazione la fornitura di mezzi di soccorso.

Nella notte tra martedì e mercoledì un sisma di inusuale magnitudo 7.0 sulla scala Richter (secondo l’istituto americano di geofisica USGS) ha devastato Haiti. L’epicentro si trovava a circa 20 Km a sud della capitale Port-au-Prince. Il sisma ha causato gravi danni; il numero delle vittime non è ancora noto.

Nella notte la Svizzera ha presentato al Governo haitiano un’offerta di aiuto. Dopo un colloquio con l’ONU e le organizzazioni partner, è stato deciso di mandare un team di pronto intervento, composto da 18 esperti nell’aiuto umanitario della Confederazione. Si tratta di specialisti in logistica, sicurezza, approvvigionamento di acqua potabile e alloggi di fortuna. La partenza è prevista per giovedì mattina.

Già questo mercoledì mattina un primo gruppo di cinque esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) e un’esperta dell’ONU sono partiti alla volta di Haiti con un aereo della REGA.

È inoltre in preparazione la fornitura di mezzi di soccorso (medicamenti, serbatoi in plastica, kit per l’igiene) in collaborazione con la Croce Rossa svizzera, un partner della Catena svizzera di salvataggio. I mezzi di soccorso saranno raggruppati e inviati venerdì. Si sta anche valutando l’acquisto di mezzi di soccorso nella confinante Repubblica Dominicana.

Ulteriori misure sono prese in esame (nei settori dell’aiuto alla sopravvivenza e della ricostruzione). Le decisioni verranno prese nei prossimi giorni.

L’aiuto umanitario della Confederazione è in permanente contatto con l’Ufficio di programma della DSC, le organizzazioni partner sul posto (ONU, CICR, istituzioni di soccorso) e l’Ambasciata svizzera a Port-au-Prince. Quest‘ultima verrà potenziata con cinque collaboratori del DFAE.

Ad Haiti vivono circa 150 Svizzeri. Al momento non sappiamo se tra le vittime vi sono cittadini svizzeri. Il DFAE ha però aperto una hotline che i famigliari possono contattare per ricevere informazioni: 0041 31 325 33 33.


Informazioni supplementari:

Dossier Web Terremoto ad Haiti


Indirizzo per domande:

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: (+41) 031 322 31 53
Fax: (+41) 031 324 90 47
E-Mail: info@eda.admin.ch


Editore

Dipartimento federale degli affari esteri