Relazioni bilaterali Svizzera–Qatar

Le relazioni tra la Svizzera e l’emirato del Qatar si concentrano sullo sviluppo sostenibile, sull’economia, sulla politica di pace e sicurezza, sui diritti umani e sulle nuove tecnologie. Il Qatar effettua considerevoli investimenti diretti in Svizzera. Le relazioni tra i due Paesi sono disciplinate da numerosi accordi bilaterali.

Strategia MENA

Il 14 ottobre 2020 il Consiglio federale ha adottato una strategia specifica per la regione del Medio Oriente e del Nord Africa (Strategia MENA) relativa al periodo 2021-2024. La nuova strategia definisce cinque priorità tematiche: pace, sicurezza e diritti umani; migrazione e protezione delle persone bisognose; sviluppo sostenibile; economia, finanze e scienza; digitalizzazione e nuove tecnologie.

Queste priorità presentano specificità diverse a seconda delle regioni e dei Paesi. Nell’area della Penisola araba e dell’Iran, l’intervento della Svizzera si concentra su tre ambiti: la stabilità e la sicurezza della regione, la cooperazione economico-finanziaria e la gestione sostenibile delle risorse naturali.

La Svizzera desidera inoltre sostenere i Paesi del Golfo nei loro sforzi di professionalizzazione nel campo della cooperazione internazionale, in particolare per quanto concerne la cooperazione Sud-Sud e l’integrazione delle norme internazionali di sviluppo negli ambiti del cambiamento climatico, della salute e della gestione delle risorse idriche.   

Strategia per la regione MENA

Priorità della Svizzera in Qatar

Per la Svizzera, la Strategia MENA identifica le seguenti priorità in Qatar: sviluppo sostenibile; economia, finanze e scienza; pace, sicurezza e diritti umani; digitalizzazione e nuove tecnologie.

1. Sviluppo sostenibile

La Svizzera mira ad approfondire il dialogo con il Qatar Fund For Development per intensificare programmi trilaterali e rafforzare il partenariato in materia di questioni globali legate all’acqua.

2. Economia, finanze e scienza

La Svizzera sostiene il proprio settore privato nell’accesso al mercato. Promuove il commercio e gli investimenti reciproci.

Il Qatar effettua importanti investimenti diretti in Svizzera. Nel 1995 i due Paesi hanno concluso un accordo bilaterale sul trasporto aereo. Nel 2004 è entrato in vigore un accordo sulla protezione degli investimenti e nel 2014 un accordo di libero scambio tra gli Stati dell’Associazione europea di libero scambio (AELS) e quelli del Consiglio di cooperazione del Golfo (CCG).

3. Pace, sicurezza e diritti umani

La Svizzera concretizza i contatti bilaterali in materia di diritti umani con un dialogo sui lavoratori migranti e su «sport e diritti umani», anche in vista dei campionati mondiali di calcio del 2022. Avvia uno scambio bilaterale in materia di mediazione e di diritto internazionale umanitario.

4. Digitalizzazione e nuove tecnologie

Lo Swiss Business Hub a Dubai e la rappresentanza svizzera a Doha lanciano uno scambio con le autorità e le imprese sulle nuove tecnologie, ad esempio nel settore della cybersicurezza.

Banca dati dei trattati internazionali

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Informazioni sul Paese, Segreteria di Stato dell’economia SECO

Statistiche sul commercio, Amministrazione federale delle dogane (AFD)

Swiss Business Hub Middle East

Altri ambiti di cooperazione

Educazione, ricerca e formazione

I ricercatori e gli artisti qatariani possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). La SEFRI ha inoltre incaricato la scuola universitaria professionale della Svizzera occidentale (HES-SO) di assumere il ruolo di leading house per il Medio Oriente e l’Africa del Nord al fine di sviluppare collaborazioni scientifiche tra la Svizzera e i Paesi della regione MENA.

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri

Progetto Leading House MENA

Scambi culturali

La Svizzera partecipa regolarmente alle manifestazioni legate alla Giornata internazionale della Francofonia e alla Settimana della lingua italiana nel mondo e organizza vari eventi culturali.

Le svizzere e gli svizzeri in Qatar

In base alla statistica degli Svizzeri all’estero, alla fine del 2020 in Qatar risiedevano 226 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

Il Consiglio federale decide di avviare relazioni diplomatiche con il Qatar nel 1973, poco dopo l’indipendenza del Paese. Nel 2013 la Svizzera apre un’ambasciata a Doha e nello stesso anno anche il Qatar apre un’ambasciata a Berna.

Qatar, Dizionario storico della Svizzera

Documenti diplomatici svizzeri, Dodis

Ultima modifica 26.01.2022

+41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33

365 giorni all'anno - 24 ore su 24

La Helpline DFAE funge da interlocutore per rispondere alle domande riguardanti i servizi consolari.

Fax +41 58 462 78 66

helpline@eda.admin.ch

vCard Helpline DFAE (VCF, 5.5 kB)

Twitter

Chiamata gratuita dall’estero con Skype

Se l’applicazione Skype non è installata sul computer o sullo smartphone apparirà un messaggio di errore. In tal caso installare l’applicazione cliccando sul link seguente: 
Download Skype

Skype: helpline-eda

Inizio pagina