Validi il:
Diffusi il: 27.05.2019

La descrizione della situazione è stata aggiornata.


Consigli di viaggio – Sri Lanka

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.
Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Valutazione sommaria

A chi intraprende viaggi in Sri Lanka si raccomanda di fare molta attenzione alla sicurezza personale.

In tutto il Paese, le tensioni politiche e sociali sono elevate e possono trasformarsi in qualsiasi momento in violenti scontri. Si prevede che la situazione politiche rimanga tesa fino alle elezioni nazionali in dicembre 2019.

In tutto il Paese sussiste il rischio di attentati terroristici. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Il 21 aprile 2019, attentati sono stati perpetrati contro alberghi a Colombo come pure contro chiese a Batticaloa, Negombo e Colombo. Hanno causato più di 250 morti e circa 500 feriti. Dopo gli attentati, le tensioni politiche e le tensioni tra comunità religiose o etniche si sono accentuate. Possono sfociare senza preavviso in scontri violenti che potrebbero estendersi ad altre località. Ad esempio, a metà maggio 2019, atti violenti perpetrati contro parte della popolazione musulmana e i loro insediamenti hanno causato una vittima e molti feriti nel distretto di Kurunegala (provincia North Western). Già a fine febbraio/inizio marzo 2018, atti violenti perpetrati da gruppi buddisti radicali contro parte della popolazione musulmana e i loro insediamenti hanno causato molti morti e feriti nei distretti di Ampara (provincia Eastern) e Kandy (provincia Central).

Dal 23 aprile 2019, è in vigore lo stato di emergenza in tutto il Paese. Permette al Governo, in caso di necessità, di prendere diverse misure, per esempio per limitare la libertà di riunione e di movimento o di decretare coprifuochi. Inoltre durante lo stato di emergenza, possono essere eseguiti degli arresti senza mandato di cattura.

A causa delle tensioni politiche e sociali, scioperi (Hartals) e dimostrazioni sono possibili in qualsiasi momento in tutto il Paese; questi possono sfociare in atti di violenza. Possono anche provocare perturbazioni e ritardi del traffico turistico.

Si raccomanda di informarsi prima e durante il viaggio tramite i media e le guide turistiche in merito all'evoluzione della situazione. Evitare le discussioni politiche, anche nelle reti sociali. Evitare le manifestazioni di ogni tipo e seguire le istruzioni delle autorità locali (controlli di sicurezza, coprifuochi eventuali ecc.).

Pericoli locali specifici

Per quanto riguarda la descrizione delle zone a rischio, le indicazioni fornite sono approssimative; i pericoli non possono essere circoscritti esattamente a una precisa regione.

Nord del Paese: la situazione si sta stabilizzando lentamente, tuttavia, va precisato che tensioni permangono. Lungo le strade e nei mezzi di trasporto pubblici si può aspettare una presenza militare e sporadici controlli. L'infrastruttura è ancora in via di organizzazione e di sviluppo. Vi è un notevole rischio di mine e proiettili inesplosi. Seguire le istruzioni delle autorità locali e delle forze di sicurezza. Si consiglia di viaggiare unicamente sulle strade molto frequentate e, se possibile, di farsi accompagnare da una persona di fiducia del luogo.

Est e Sud-Est: la situazione si sta lentamente stabilizzando, ma continuano a esservi tensioni. Lungo le strade e nei mezzi di trasporto pubblici ci si può aspettare una presenza militare e sporadici controlli. L’infrastruttura è ancora in costruzione e in allestimento. I viaggi nell’entroterra orientale sono in parte difficoltosi. Esiste anche un elevato rischio di mine e proiettili inesplosi. Occorre seguire le indicazioni delle autorità locali e delle forze di sicurezza. Utilizzare esclusivamente le strade trafficate e, se possibile, farsi accompagnare da una persona locale di fiducia.
Parco nazionale di Yala: i giri turistici nel parco nazionale di Yala vanno fatti esclusivamente con agenzie di viaggio locali riconosciute ufficialmente.

Criminalità

La microcriminalità è presente (scippi e altri furti). Sono stati constatati rapimenti con richiesta di riscatto nei confronti di persone originarie dello Sri Lanka.

Le donne straniere sono sempre più spesso vittime di stupro e di altri delitti sessuali. La molestia sessuale è molto frequente, specialmente nei trasporti pubblici e nelle grandi folle.

Si consigliano tra l'altro le seguenti misure precauzionali:

  • Si consiglia d'informarsi presso conoscenti, soci in affari o direttamente all'albergo in merito alle condizioni locali e chiarire quali sono i quartieri sicuri.
  • non indossare oggetti di valore (orologi, gioielli ecc.) e portare con sé solo poco denaro;
  • usare con prudenza la carta di credito, giacché l’abuso è diffuso;
  • alle donne si sconsiglia di viaggiare sole nonché di evitare spiagge isolate e quartieri e zone poco animati. In generale si raccomandano la massima prudenza e una sana sfiducia. 
  • Si consiglia prudenza se si fanno incontri occasionali in bar, discoteche, locali notturni e ristoranti. Si registrano casi in cui vengono offerte bevande contenenti droghe, al fine di derubare o abusare sessualmente della vittima.

Trasporti e infrastrutture

Le strade sono parzialmente in pessimo stato; la rete stradale è tuttavia in fase di ristrutturazione. Ci sono due buone autostrade da Colombo per l'aeroporto e da Kottawa/Colombo a Matare, direzione sud. La guida spericolata da parte di molti conducenti (anche degli autobus e dei tassì a tre ruote) rappresentano un elevato fattore di incidenti. Per i viaggi in automobile è raccomandato di noleggiare un veicolo con conducente.
L’infrastruttura della rete ferroviaria in parte obsoleta o del tutto mancante è in corso di costante allargamento e rinnovamento.

Non possono essere escluse restrizioni a livello di comunicazioni telefoniche e di Internet come pure delle reti sociali.

Disposizioni giuridiche specifiche

Gli atti omosessuali sono punibili. È vietato fotografare persone in divisa, edifici militari e costruzioni pubbliche (palazzi governativi, aeroporti, ponti ecc.). È altresì penalmente perseguibile chiunque si comporti in modo irrispettoso nei confronti del buddhismo. Ad esempio, alcuni turisti sono stati arrestati per aver baciato e abbracciato una statua del Buddha, scattando una fotografia che li immortalava in tali atteggiamenti, oppure perché avevano ostentato un tatuaggio rappresentante il Buddha.

Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite con anni di detenzione, già a partire da piccole quantità di qualsiasi tipo di droga. Per traffico di droga, omicidio o stupro può essere inflitta la pena capitale.

Le condizioni di detenzione sono precarie: prigioni sovraffollate, pessime di condizioni igieniche, mancanza di assistenza medica ecc.

Particolarità culturali

Oltre due terzi della popolazione è buddhista. Riti e cerimonie religiosi rivestono una grande importanza nella vita di tutti i giorni. Nei siti religiosi o al cospetto di statue e immagini sacre mostrate il massimo rispetto. Vogliate rispettare la sensibilità religiosa della popolazione e adattate il vostro comportamento e abbigliamento alle usanze locali anche sulle spiagge. Informarsi nelle guide turistiche, presso la propria agenzia di viaggi o sul posto in merito alle regole comportamentali e alle esatte disposizioni da rispettare.

Pericoli naturali

Il periodo dei monsoni nel Sud-Ovest dure principalmente da maggio a settembre, e da novembre a febbraio nelle altre parti del Paese. Durante questi periodi si deve prevedere forti piogge che possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. Anche la circolazione può subire disagi. Si raccomanda di restare in contatto con l'operatore turistico di prestare attenzione alle previsioni meteorologiche.
Tsunami
scaturiti da sismi nell’area del sudest asiatico, possono raggiungere anche lo Sri Lanka.

Sri Lanka Disaster Management Center

Indian National Centre for Ocean Information Services > Tsunami Early Warnings

Se durante il soggiorno dovesse verificarsi una catastrofe naturale, si raccomanda di mettersi immediatamente in contatto con i propri famigliari e di seguire le direttive delle autorità. Qualora il collegamento con l'estero fosse interrotto, si raccomanda di mettersi in contatto con l'ambasciata di Svizzera a Colombo.

Assistenza medica

Al di fuori di Colombo l'assistenza medica non è sempre garantita. Gli ospedali richiedono una garanzia finanziaria prima di trattare i pazienti (carta di credito o anticipo). Le persone con un fattore rhesus negativo possono aver problemi a ottenere una trasfusione.

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute. Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Consigli specifici

Bisogna aspettarsi dei controlli d’identità; questi sono più frequenti nel nord e nell’est del paese. Portare sempre con sé il passaporto o una fotocopia, compresa la pagina con il visto d’entrata.

Indirizzi utili

Numero di emergenza: 119

Prescrizioni doganali: Sri Lanka Customs

Rappresentanze svizzere all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Ambasciata di Svizzera a Colombo

Helpline EDA

Rappresentanze estere in Svizzera: per ottenere informazioni in merito all'entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata o al consolato competente. Quest'ultimi danno inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l'importazione o l'esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.
Rappresentanze estere in Svizzera

Electronic Travel Authority System

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.