Relazioni bilaterali Svizzera–Giamaica

Le relazioni tra la Svizzera e la Giamaica sono buone ma non particolarmente intense.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La Svizzera e la Giamaica hanno stipulato accordi in diversi settori: promozione e protezione degli investimenti, doppia imposizione, soppressione reciproca dell’obbligo del visto per i titolari di un passaporto diplomatico, ufficiale o di servizio, trasporti aerei nonché riconoscimento reciproco e protezione delle indicazioni geografiche.

Dal 2008 al 2011 la Svizzera ha sostenuto la Giamaica nella realizzazione di un progetto per la creazione di un sistema efficace e funzionale di protezione delle indicazioni geografiche. 

Dal 2004 la Svizzera è rappresentata da un console onorario. Le relazioni diplomatiche sono gestite dall’Ambasciata di Svizzera all’Avana (Cuba).

Banca dati dei trattati internazionali

Comunità caraibica CARICOM (en)

Governo giamaicano (en)

Cooperazione economica

Gli scambi commerciali tra la Svizzera e la Giamaica sono minimi. Nel 2018 la Svizzera ha importato merci per un valore di 2,2 milioni CHF, tra cui figuravano essenzialmente prodotti agricoli, in particolare cacao e alcol, mentre le esportazioni hanno raggiunto un volume di 14,6 milioni CHF e hanno riguardato principalmente orologi e macchinari nonché, in misura minore, prodotti chimici.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Le svizzere e gli svizzeri in Giamaica

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2018 in Giamaica risiedevano 131 cittadini svizzeri.

Storia delle relazioni bilaterali

La Svizzera riconosce la Giamaica subito dopo la sua indipendenza, nel 1962, e da allora intrattiene con essa relazioni diplomatiche. Dal 1963 al 2004 gestisce un Consolato generale nella capitale Kingston. Dal 2004 la Svizzera è rappresentata da un console onorario e gli interessi diplomatici sono tutelati dall’ambasciatore di Svizzera all’Avana.

Giamaica, dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis