Inizio pagina

Relazioni bilaterali Svizzera–Maurizio

In ordine d’importanza, la Repubblica di Maurizio è il secondo partner commerciale della Svizzera nell’Africa subequatoriale, dopo il Sudafrica. Ospita una consistente comunità di espatriati e numerosi turisti svizzeri.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La Svizzera ha messo a punto una strategia per l’Africa subsahariana per il periodo 2021-2024.

Il nostro Paese ha cancellato l’obbligo di visto per i cittadini mauriziani il 1° giugno 2009, con l’entrata in vigore dell’accordo tra gli Stati Schengen e la Repubblica di Maurizio; la reciprocità ai cittadini svizzeri è garantita da un accordo entrato in vigore nell’ottobre del 2010.

L’ambasciatore di Svizzera a Pretoria (Sudafrica) è accreditato presso il presidente della Repubblica, mentre l’ambasciatore mauriziano a Ginevra è competente per la Svizzera.

Banca dati dei trattati internazionali

Strategia Africa subsahariana 2021–2024 (PDF, 48 Pagine, 3.1 MB, Italiano)

Cooperazione economica

Le statistiche dell’Amministrazione federale delle dogane rilevano un volume di scambi commerciali di soli 70 milioni CHF nel 2020, ma la posizione di Maurizio riflette il dinamismo dell’economia isolana, il clima d’affari favorevole e la presenza di considerevoli investimenti svizzeri nell’industria, nei servizi commerciali e turistici, ma anche nelle società che reinvestono all’estero, in particolare in India.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise SGE

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

I ricercatori e gli artisti mauriziani possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Gli ospedali universitari di Ginevra (HUG) e il ministero della sanità della Repubblica di Maurizio hanno stabilito un accordo di cooperazione per la formazione di tecnici sanitari; gli HUG e l’isola africana hanno già firmato numerosi accordi di collaborazione di carattere umanitario.

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri SEFRI

Le svizzere e gli svizzeri a Maurizio

In base alla Statistica sugli Svizzeri all’estero, alla fine del 2020 a Maurizio risiedevano 670 cittadini svizzeri e in Svizzera 843 cittadini mauriziani.

Storia delle relazioni bilaterali

Nel 1862 la Svizzera nomina un console onorario a Port Louis. Dopo la dichiarazione d’indipendenza, nel 1966, il consolato onorario viene riaperto e diventa consolato generale nel 1992. Prima dell’indipendenza, il territorio di Maurizio faceva parte, sotto il profilo diplomatico, delle regioni di cui si occupava l’Ambasciata di Svizzera a Londra. Dal 1968 al 1976 le relazioni diplomatiche con Maurizio competono all’Ambasciata di Addis Abeba (Etiopia), dal 1976 al 2000 a quella di Dar-es-Salaam (Tanzania), e da allora a quella di Pretoria (Sudafrica).

Membro dell’Organizzazione internazionale della Francofonia, Maurizio ne ospita il vertice nel 1993, anno in cui per la prima volta partecipa anche un presidente della Confederazione Svizzera.

Maurizio, Dizionario storico della Svizzera

Documenti diplomatici svizzeri, Dodis

Ultima modifica 09.02.2022

+41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33

La Helpline DFAE funge da interlocutore per rispondere alle domande riguardanti i servizi consolari.

365 giorni all'anno - 24 ore su 24

helpline@eda.admin.ch

Skype: helpline-eda

Fax +41 58 462 78 66

vCard Helpline DFAE (VCF, 5.5 kB)

Twitter

Chiamata gratuita dall’estero con Skype: helpline-eda

Se l’applicazione Skype non è installata sul computer o sullo smartphone apparirà un messaggio di errore. In tal caso installare l’applicazione cliccando sul link seguente: Download Skype